umberto.fossali@impresaefficace.com

BLOG

Gli approfondimenti di impresaefficace.it
14 Apr 2014

Il Bilancio Familiare: come controllare i conti in 4 mosse

/

Come si fa il bilancio familiare?

Pubblico la registrazione video dell’intervento fatto presso la sezione provinciale di Pordenone della FISM (Federazione Italiana Scuole Materne)  sul bilancio familiare. Si puo’ controllare i conti e fare il bilancio familiare   in 4 semplici passi:

  1. fare un rendiconto delle spese
  2. definire un budget di spesa
  3. controllare investimenti e debiti
  4. risparmiare

In questo video racconto con buonsenso come si possono fare i 4 passi.

buon ascolto e buon bilancio familiare

Quali sono i passi per fare un bilancio familiare che funzioni?

  1. fare un rendiconto delle spese

Io per fare il bilancio della mia famiglia uso un file di excel che tiene conto delle entrate e delle uscite. Per fare il Bilancio Familiare è importante decidere quali conti tenere e quando aggiornarli; vedrai che avrai delle sorprese interessanti nello scoprire quanti soldi se ne vanno in spese che magari ritieni insignificanti ( il bar, i ristoranti, i regali)

2. definire un budget di spesa

il budget di spesa definisce gli obiettivi da raggiungere nel tuo budget familiare

3. controllare investimenti e debiti

in questa fase devi tenere sotto controllo il tuo patrimonio e soprattutto i debiti. Ci sono debiti buoni, gli investimenti, e debiti cattivi , quelli fatti per consumo.

4. risparmiare

devi decidere quali sono i valori che vuoi risparmiare e definire le strategie e qualche piccolo trucco  da applicare al tuo bilancio familiare

PS

se vuoi  avere il modello per gestire il bilancio familiare in excel

paperbackbookstanding_849x1126


Il bilancio della famiglia, cosa fare? Il corriere della sera titola oggi -Ecco i veri conti delle famiglie Persi almeno mille euro all’anno- . La debacle economica provocata dalla crisi e dalla incapacità dei nostri politici è arrivata come uno tsunami anche alla famiglia. In realtà il trend è in atto già da qualche anno.

Questi sono i dati del debito delle famiglie dal 1995 al 2009;

come vedi il debito delle famiglie italiane è passato dal 18,2% del PIL nel 1995 al 42,2 nel 2009 e oggi sicuramente è peggiorato.

Cosa fare per difendersi dalla crisi? Fism in collaborazione con la Friulovest Banca  e Credima mi hanno chiesto di presentare in alcune serate qualche strumento per  gestire il bilancio della famiglia. L’obiettivo è di sensibilizzare le famiglie a una maggiore consapevolezza economica e di trasferire qualche strumento per migliorare la gestione economica delle famiglie.  In collaborazione con il validissimo Franco Ciani abbiamo pensato di organizzare 4 passi nelil bilancio della famiglia….

1 passo: controllare i conti

la prima cosa che si puo’ fare è….tenere i conti,  trattare la famiglia come una piccola azienda e fare in modo che le entrate  siano maggiori delle uscite. Lo strumento per fare questa cosa è il rendiconto delle entrate e delle uscite; ci saranno entrate da:

  • lavoro dipendente
  • lavoro autonomo
  • finanziarie
  • affitti
  • plusvalenze
  • etc
ci saranno uscite dovute a:
  • affitti
  • mutui
  • spese condominiale
  • spesa
  • bollette
  • imposte e tasse
  • abbigliamento
  • etc
ognuno puo’ decidere come raggruppare le proprie spese; dopodichè bisogna tenere i conti, decidendo i ruoli all’interno della famiglia. Questo è un esempio diil bilancio della famiglia:
trovi un allegato in excel qui
[l2g name=”budgetfamiglia” id=”2004″]
tenere i conti fa automaticamente risparmiare perchè ti mette sott’occhio le voci di spesa; ti assicuro che troverai delle belle sorprese!!!!! :
nella presentazione racconto qualche piccolo trucco per tenere il rendiconto con continuità….
2° passo: fissare gli obiettivi
quando hai le idee chiare sulle spese che sostieni è il momento di fare il budget, cioè decidere
  • previsioni e
  • obiettivi di spesa
per il periodo successivo. Il budget ti aiuta a definire le priorità di spesa e a organizzare le spese in funzione delle entrate che hai; il budget va fatto in accordo con tutta la famiglia, stabilendo dei momenti in cui condividere le spese fatte e i risultati raggiunti, magari se hanno l’età coinvolgendo anche i figli. Attenzione a tagliare le spese di tua moglie, potresti avere ritorsioni dolorosissime…!!!! 😉
3° passo: gestire il patrimonio
Il patrimonio misura proprietà e debiti della famiglia che sono responsabili di voci di spesa che vincoleranno la famiglia per molto tempo; devi fare attenzione a due cose:
  • nelle attività ci sono voci che produrranno solo spese (ad es un televisore, un’auto, un frigorifero) e voci che mantengono il valore nel tempo (casa) o producono redditi ( titoli, azioni investimenti immobiliari etc). Stati attento  alla prima tipologia di spesa soprattutto se devi farla a debito; la seconda tipologia rappresenta un investimento e puo’ contribuire al miglioramento del reddito familiare. Guarda cosa succede se riesci a risparmiare 1.000 o 1.500 euro per 40 anni e riesci a investirlo con un rendimento del 3%
Se investi 1.000 euro per 40 anni ti ritrovi 175.714 euro;  se riesci a investirne 1.500 te ne ritrovi 263.571, non male……!!!
  • per acquistare beni che vanno in patrimonio si fanno debiti; fai attenzione a non superare il 30% del tuo reddito disponibile quando fai un debito.  Questi sono gli interessi che paghi quando fai un mutuo, a seconda della durata
qui puoi scaricare gratuitamente un file per calcolare rata e interessi di un mutuo – mutuo
4° passo: risparmiare
A questo punto bisogna mettere in azione degli accorgimenti per risparmiare i 1.000 euro che hai visto sopra;
ad esempio, lo sai che bere l’acqua del rubinetto fa risparmiare piu’ di 210 euro all’anno? o che lasciare gli elettrodomestici in stand by ti costa 102 euro all’anno?
o che un grado in meno di riscaldamento fa risparmiare il 6% di energia?
o che portarsi un panino da casa invece che andare al bar a mangiare ti fa risparmiare 1.800 euro ?
vedremo qualche trucco per risparmiare e raggiungere i risultati previsti.
Per chi abita nei paraggi di Pordenone, seguite il sito di FISM, dove saranno calendarizzate le prossime serate….
buon risparmio a tuttie buon il bilancio della famiglia

Se questo post ti è piaciuto aiutami a diffonderlo nei tuoi network utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto 😉

Se vuoi saperne di piu’ su come ridurre i costi
kaizen costing

Se vuoi capire come fare un budget di vendita

uffosal3d

qui invece parlo dell’analisi di bilancio

paperbackbookstanding_849x1126

qui puoi trovare come usare il margine di contribuzione

margine di contribuzione

e infine qui impari a fare il rendiconto finanziario

rendiconto finanziario

 


0 Response