BLOG

Gli approfondimenti di impresaefficace.it
Bilancio Mediaset
28 Mag 2014

Analisi del Bilancio Mediaset 2013

/


riclassificazioneRiprendo l’Analisi del Bilancio Mediaset, già commentato per l’anno 2010; ci aggiorniamo al 2013. Naturalmente non investite in borsa (o disinvestite) seguendo i miei consigli….!!!! E’ semplicemente un esempio di come si fa ( o non si fa) un’analisi di bilancio.

Nell’Analisi del Bilancio Mediaset si parte con lo stato patrimoniale riclassificato.

Lo stato patrimoniale si riclassifica con un criterio di liquidità/ esigibilità dalle attività immobilizzate a quelle liquide.

Schermata 2014-05-28 a 15.55.35  

Partiamo dagli immobilizzi. Gli immobilizzi materiali, attrezzature, impianti, macchinari, fabbricati e terreni diminuiscono da 606,6 a 533 milioni; l’azienda non sta investendo in attrezzature, postazioni televisive e impianti, probabilmente per sfruttare quelli esistenti.

Anche gli immobilizzi immateriali diminuiscono, la politica continua a essere di non investimento; in particolare i diritti televisivi passano da 2284 a 1830 milioni. 38 di questi sono stati ceduti a Boing Spa, joint venture con il gruppo Turner. Questo non è bel segnale perche’ questa è la capacità futura dell’azienda. Il management disinveste. Se non ci crede il management….

Gli immobilizzi finanziari diminuiscono a 1.094 a 1.008. Negli immobilizzi finanziari ci sono 538, 7 di imposte anticipate.

Le rimanenze valgono 41,8 milioni, principalmente costituite da produzioni televisive o diritti televisivi con scadenza inferiore all’anno.

I crediti commerciali sono pari a 898,3, in diminuzione.

Nei crediti a breve ci sono 66 milioni di crediti tributari.

Nella voce attività finanziarie ci sono crediti verso lo stato italiano di 22,9 milioni per contributi a fronte di produzioni cinematografiche.

L’attivo si chiude con disponibilità liquide (denaro e valori di cassa) per 197,6 milioni.

 

se vuoi qui puoi scaricare gratuitamente  il report sull'analisi i bilancio, per fare le tue analisi

arrow

Nel passivo abbiamo un patrimonio netto in aumento da 2965 a 2977, per effetto dell’utile di esercizio di 22,8 milioni a fronte di una perdita di 249,8 dell' anno prima

I debiti a medio e lungo termine sono in diminuzione. Il TFR è diminuto da 97,9 a 92,5. ci sono 65 milioni di accantonamento riferiti a contenziosi.

Aumentano i debiti finanziari a lungo termine da 1.212 a 1327

I debiti bancari a breve si riducono da 738 a 381 milioni.

Si riducono anche i debiti a breve di 416 milioni, in particolare i debiti di fornitura.

 conto economico

I ricavi diminuiscono dell’8,22% a 3.414 milioni di euro. C’è una riduzione elevata dei ricavi pubblicitari ( da 2.717 a 2.429) ma un aumento della tv a pagamento ( da 521 a 552)

I costi del personale sono in diminuzione da 624 a 535 milioni

I consumi e oneri esterni passano dal 47% del fatturato al 46,2%, in particolare con una diminuzione dei costi per servizi.

Il MOL (EBITDA) migliora in termini relativi da 36,2% a 38,1, ma non in termini assoluti: Il MOL è importante perché costituisce la generazione di cassa della gestione caratteristica dell’impresa.Gli ammortamenti diminuiscono di 529,9 milioni. In particolare c’è una differenza di 452 milioni negli ammortamenti immateriali e di 83 milioni di minori accantonamenti.

Il reddito operativo passa da –235,4 a + 246,3; anche il ROS passa da –6,3 a un dignitoso 7,21.

La gestione finanziaria segna –146 milioni con un incidenza degli oneri finaziari sull’EBITDA del 40,93%. Da segnalare un –72,9 milioni di risultato delle partecipazioni.

Infine le imposte incidono per il 77% sul risultato ante imposte, insolatamente alto per un gruppo di queste dimensioni.

INDICI DI BILANCIO

Vediamo un po’ di indici nell'Analisi del Bilancio Mediaset e commentiamo la situazione economico finanziaria 

 

Situazione reddituale

Gli indicatori di redditività sono :

 

  2012 2013
roi -4,8% 5,3%
roe -8,4% 0,8%
ros -6,3% 7,2%

 

La redditività passa dal segno meno a segno piu'’; il ROI è abbastanza basso cosi' come il ROE, mentre è buono il ROS. Il passaggio dalla perdita all’utile avviene nonostante una contrazione di fatturato (8,22%) attraverso una generale diminuzione di costi; le incognite principali sono la riduzione degli ammortamenti ( minori investimenti e quindi futuro incognito per la società) e la possibilità di continuare in risparmi di costo di questo tipo. Da notare che la riduzione di costi (–257 milioni), non copre i mancati ricavi (–306), mentre la differenza la fanno gli ammortamenti e gli accantonamenti (-529).

Una redditività un po’ in affanno, in un mercato in affanno, con un piccolo spiraglio per la pay tv ( ancora con incidenza limitata) anche se da apprezzare il segno +.

 

Solidità

Gli indicatori di solidità sono questi

  2012 2013
mezzi terzi/mezzi propri                                  0,66                                  0,57
posizione finanziaria/mol -1,28 -1,16
Incidenza onerifinanziari/ Ebitda   40,93

 

 

Il rapporto di indebitamento è buono e in miglioramento; oltretutto c’è una prevalenza dei debiti finanziari a lungo rispetto al breve; il rapporto posizione finanziaria netta/MOL è buono, inferiore a 2.

L’incidenza degli oneri finanziari nel 2013 è un po’ sopra la norma (40,93 contro 30%)

Complessivamente la solidità è buona.

Situazione finanziaria

 

La posizione finanziaria netta è pari a

  2012 2013
posizione finanziaria -                       1.728,60 -                       1.511,00

 

Con un miglioramento di 217,6 milioni

Il miglioramento viene da una generazione di cassa della gestione reddituale di 1.154 milioni a fronte di un impiego di liquidità di 471,7 nella gestione del capitale circolante e una contrazione degli immobilizzi di 464,5 milioni.

rendiconto finanziario

Negativa ma in miglioramento.

Se vuoi saperne di piu' su come ridurre i costi
kaizen costing

Se vuoi capire come fare un budget di vendita

uffosal3d

qui invece parlo dell'analisi di bilancio

paperbackbookstanding_849x1126

qui puoi trovare come usare il margine di contribuzione

margine di contribuzione

e infine qui impari a fare il rendiconto finanziario

rendiconto finanziario

 


Fatal error: Uncaught Error: Cannot create references to/from string offsets in /home/impresa8/public_html/wp-includes/comment.php:962 Stack trace: #0 /home/impresa8/public_html/wp-includes/comment-template.php(1482): separate_comments('') #1 /home/impresa8/public_html/wp-content/themes/clevercourse/single.php(55): comments_template('/comments.php', true) #2 /home/impresa8/public_html/wp-includes/template-loader.php(98): include('/home/impresa8/...') #3 /home/impresa8/public_html/wp-blog-header.php(19): require_once('/home/impresa8/...') #4 /home/impresa8/public_html/index.php(17): require('/home/impresa8/...') #5 {main} thrown in /home/impresa8/public_html/wp-includes/comment.php on line 962