BLOG

Gli approfondimenti di impresaefficace.it
30 Ago 2011

Le strategie di mercato; dove investire le risorse con la matrice BCG

Proviamo a usare la matrice BCG, inventata dal Boston Consulting Group per capire in che modo si possono impostare le strategie relativamente ai prodotti aziendali.

Dobbiamo considerare due variabili:

Il tasso di sviluppo del mercato; lo dividiamo in alto e basso. Come si sta sviluppando il fatturato del prodotto? Che previsioni ci sono per il futuro? Ad es il mercato dell’auto è un mercato a basso tasso di sviluppo; il mercato dei pannelli fotovoltaici è un mercato ad alto tasso di sviluppo

Il valore del prodotto in termini di fatturato relativo è l’altra variabile che consideriamo. Se il fatturato è importante per l’azienda lo consideriamo alto, altrimenti basso. Si puo’ considerare il valore assoluto ( ad es un fatturato superiore a 3 milioni di euro) o una percentuale sul fatturato esistente (es un fatturato superiore al 30% del fatturato totale)

Questo ci permette di dividere la matrice in Quattro Quadranti

Prodotti cash cow alto fatturato, basso tasso di sviluppo

Sono i prodotti ad alto fatturato con un mercato che cresce poco o è stabile; la strategia è di mantenimento dei clienti con bassi investimenti;

Prodotti dog basso fatturato, basso tasso di sviluppo

Sono i prodotti che non rendono piu’, il mercato sta perdendo quota e non abbiamo fatturati importanti; la strategia è di uscita, per liberare risorse da investire in prodotti in crescita. Mi capita spesso di trovare aziende che hanno pessimi risultati economici e uno dei motivi è proprio dovuto al fatto che hanno una percentuale di prodotti dog molto alta, che assorbe risorse e provoca perdite.

Prodotti Question mark basso fatturato, alto tasso di sviluppo

Sono i prodotti su cui l’azienda ha un fatturato basso, ma il mercato è in crescita; bisogna decidere se investire e trasformarli in prodotti con fatturati importanti o disinvestire e concentrare le risorse su altri prodotti.

Prodotti Star alto fatturato, alto tasso di sviluppo

Sono i prodotti con un alto tasso di crescita e un fatturato importante per l’azienda; Sono i prodotti piu’ redditizi; su questi prodotti bisogna investire per il futuro; sono destinati a diventare “mucche da mungere” e a produrre cash flow.

Se il questo articolo ti è stato utile, condividilo con i tuoi amici su Facebook e Twitter e se ne hai voglia, lasciami un feedback e un commento qui sotto.
saluti,
Umberto
Se questo post ti è piaciuto aiutami a diffonderlo nei tuoi network utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto 😉

Se vuoi fare 7 passi nel budget di vendita 

Report sul budget di vendita

Per vendere piu’ efficacemente

Il budget di vendita-…..

Se vuoi capire come usare un bilancio

Bilancio Special report

Per un bilancio senza segreti

I Segreti del Bilancio