BLOG

Gli approfondimenti di impresaefficace.it
roe
12 Gen 2010

Evviva la riforma fiscale

È gia’ il terzo articolo che posto sul tema, prometto che la smetto, ma è troppo interessante per lasciarlo perdere.

Chi è contento dell’attuale sistema fiscale?

Il ministro Tremonti dichiara (appoggiato dal primo ministro ) che si procederà entro l’anno a fare la riforma fiscale e subito CORRIERE (Aliquote e promesse (dimenticate) di S.Rizzo), E Beppe Grillo (Aliquota unica al 5%) ironizzano sul tema.

E’ vero che i nostri politici ( e il governo in particolare) ci hanno abituato a un sacco di balle, pero’ prima di fare i distinguo siamo sicuri che questo sistema fiscale vada bene?

È burocratico, macchinoso e lavora per eccezioni; sembra fatto apposta per favorire l’amico dell’amico; in ogni momento non siamo sicuri di essere in regola e ogni norma puo’ essere intrepretata in piu’ modi

Non è efficiente; è costoso per il contribuente e per le imprese, è costoso il sistema di controllo ( a fronte degli annunci che il ministero fa del recupero dell’evasione sarebbe interesante sapere quanto è costato recuperare quell’evasione ) e lascia per strada un sacco di soldi.

È imprevedibile e non pianificabile, ci sono sempre le norme dell’ultimo momento o le eccezioni.

Non è equo; chi paga (la classe media e bassa e le piccole e medie imprese ) ha un carico fiscale da cavallo, gli altri se la ridono; non a caso siamo uno dei paesi con il piu’ basso tasso di mobilità sociale, chi nasce povero rimane povero, chi nasce ricco rimane ricco.

Con queste premesse, ogni cambiamento non puo’ che migliorare il sitema e favorire l’impresa italiana, peggio di così non si puo’.

E allora facciamo tutti il tifo perché una volta tanto maggioranza e opposizione si mettano d’accordo per la riforma.

Il problema dell’equità è forse il peggiore. E’ meglio avere un’equità teorica che non funziona o un sistema che prende atto della disuguaglianza e la risolve con altri stumenti ( ad es molti economisti sostengono un reddito minimo garantito per tutti). Non è meglio lavorare sulla mobilità sociale, preso atto che tutti hanno diritto a un lavoro, alla salute, alla libertà e un un tenore minimo di vita. Forza Ministro, non ci racconti l’ennesima balla…..
Se questo post ti è piaciuto aiutami a diffonderlo nei tuoi network utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto 😉

Se vuoi saperne di piu’ sull’analisi di bilancio devi leggere

analisi di bilancio

Se vuoi saperne di piu’ sul Rendiconto Finanziario puoi leggere

Schermata 2015-08-06 alle 16.11.29

Se vuoi saperne di piu’ sul Budget di vendita puoi leggere

budget di vendita

Se vuoi Risparmiare il 5% dei tuoi costi puoi leggere

costi standard

Se vuoi aumentare la tua marginalità leggi

margine di contribuzione


Fatal error: Uncaught Error: Cannot create references to/from string offsets in /home/impresa8/public_html/wp-includes/comment.php:950 Stack trace: #0 /home/impresa8/public_html/wp-includes/comment-template.php(1484): separate_comments('') #1 /home/impresa8/public_html/wp-content/themes/clevercourse/single.php(55): comments_template('/comments.php', true) #2 /home/impresa8/public_html/wp-includes/template-loader.php(78): include('/home/impresa8/...') #3 /home/impresa8/public_html/wp-blog-header.php(19): require_once('/home/impresa8/...') #4 /home/impresa8/public_html/index.php(17): require('/home/impresa8/...') #5 {main} thrown in /home/impresa8/public_html/wp-includes/comment.php on line 950