BLOG

Gli approfondimenti di impresaefficace.it
20 Set 2011

Come si misura un investimento in un impianto fotovoltaico?

/

Vi è venuta voglia di acquistare pannelli fotovoltaici?

Vediamo come misurare l’investimento.

Ogni volta che misuriamo un investimento dobbiamo prevedere i flussi di cassa nel ciclo di vita dell’investimento. Prendo le informazioni in rete con beneficio di inventario, ma potete usare

[sociallocker]il facsimile in excel[/sociallocker]

per inserire dati piu’ aggiornati e corretti.
Facciamo la valutazione di investimento per una famiglia tipo di 4-6 persone che installa 3kw di potenza, in una regione del nord Italia.

Il preventivo di installazione ad oggi è di circa 15.000 euro (naturalmente dipende dal tipo di impianto, da chi installa etc, lo metto a titolo dimostrativo)
L’impianto ha una durata stimata di 20 anni, con un rendimento descrescente dell’1% all’anno. Alle latitudini del nord Italia un impianto di 3 kw ha una produzione di circa 3.300 kw/h.

Le entrate sono:

  • vendita a tariffa agevolata dell’energia prodotta; oggi la tariffa dovrebbe essere di 0,402.
  • Risparmio sul autoconsumo di energia; la tariffa diciamo che è 0,1129 con un autoconumo di 2.000 kw
  • Vendita dell’energia prodotto, non consumata sul mercato, con tariffa a 0,04.

Supponiamo anche di sostenere dopo 10 anni 1.500 euro di costi di manutenzione
Provo a riassumere:

costo impianto 15.000
tariffa 0,402
produzione annua 3.300
autoconsumo 2.000
tariffa acquisto 0,11
ricavo annuo vendita incentivata 1.326,60
risparmio consumo 220
tariffa vendita a mercato 0,04
vendita Energia a mercato 52
reddito annuale 1.598,60

Ora abbiamo tutti i dati per calcolare la redditività del nostro investimento.

Li inseriamo nello schema di calcolo:

I flussi continuano per altri 10 anni.
Calcoliamo tre indicatori di rendimento;
1)il periodo di recupero; dopo quanto tempo recuperiamo il flusso in uscita di 15.000 euro.

I flussi cumulati sono

quindi recuperiamo l’investimento il 12 anno, non particolarmente veloce.

2)il valore attuale netto.

Rappresenta la somma dei flussi di cassa attualizzati a un tasso di sconto; supponiamo che il tasso di sconto sia il 5%; ( per un impresa è il costo del capitale).

Si usa questa formula:

∑ FLUSSI DI CASSA ATTUALIZZATI
In questo caso abbiamo:
tasso di sconto 6,50%

VAN €783,46

Il flusso di cassa è positivo è quindi l’investimento aggiunge valore.

3) il terzo sistema è l’indice di rendimento interno;

è il valore del tasso di attualizzazione che rende il valore attuale netto = 0
in questo caso abbiamo:
IRR 7,224%

Cioè un rendimento del 7,22 %, non male…..
Se questo post ti è piaciuto aiutami a diffonderlo nei tuoi network utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto 😉

Se vuoi fare 7 passi nel budget di vendita 

Report sul budget di vendita

Per vendere piu’ efficacemente

Il budget di vendita-…..

Se vuoi capire come usare un bilancio

Bilancio Special report

Per un bilancio senza segreti

I Segreti del Bilancio