umberto.fossali@impresaefficace.com

BLOG

Gli approfondimenti di impresaefficace.it
3 Feb 2011

Come calcolare la redditività di un investimento in fiera

Come calcolare la redditività di un investimento in fieraTempo fa ho postato un articolo sulla importanza degli investimenti per un’azienda. L’investimento ha un impatto importante sul bilancio dell’azienda. Provo a dare un esempio semplice per effettuare un investimento in un’attività fieristica. L’esempio della fiera è indicativo perché di solito, è quasi sempre affrontato in maniera superficiale. O la fiera si fa perché la fanno tutti, o non si fa perché costa troppo. Naturalmente il vero problema è quanto rende investire in Fiera. Come facciamo a calcolarlo?
Nella sezione fogli di calcolo è disponibile il file per calcolare la redditività di un investimento in fiera.

Per prima cosa calcoliamo i flussi in entrata e in uscita associati all’investimento. Naturalmente le uscite sono (quasi) certe, le entrate sono stimate….
Supponiamo di pensare di investire in una Fiera il cui costo è di 40.000, tra stand, compenso all’ente fiera, personale di supporto, vitto, alloggio etc; il secondo dato che ci serve è il valore di un cliente; questo si calcola in base al valore dell’acquisto che il cliente fa ( se ci sono piu’ prodotti si fa un stima del valore medio) e al ciclo di vita del cliente.

Se il cliente acquista per un valore di 5.000 euro e rimane fedele per circa 5 anni, il valore del cliente è di 15.000 euro; piu’ è alto il valore di acquisto e maggiore è la fedeltà, piu’ alto è il valore del cliente.

Gli altri dati che ci servono sono:

  • nr di visitatori previsti in fiera; (l’ente fiera dovrebbe disporre dei dati)
  • % di contatti che si riesce a trarre dai visitatori;questa dobbiamo monitorarla dalle precedenti fiere e dobbiamo sempre tenerne traccia
  • % di contatti che si traducono in vendita.
  • Margine di contribuzione medio sui prodotti.

A questo punto si puo’ fare una stima della redditività del’investimento in fiera. Il modo piu’ semplice ( ed è anche quello che ti consiglio) e di calcolare il ROI.

In questo caso

Costo fiera 40.000 euro
Valore del cliente 15.000 euro
Nr di visitatori 80.000
% di contatti 1%
% di clienti 1%
margine di contribuzione 39%

otteniamo

un fatturato di 120.000 euro, un margine di contribuzione di 47.280 e un ROI di
(47.280-40.000)/40.000= 18,2%, non male……
naturalmente quest’investimento conviene per valori alti del cliente, margini di contribuzioni alti e costi fiera bassi; nello specifico investimento poi occorre lavorare sulla percentuale di contatti e sulla conversione di questi contatti in clienti.

Si puo’ anche calcolare il punto di pareggio dell’investimento in fiera;
40.0000/39%=101.523 ossia 7 clienti…Davvero pochi per rifarsi dei soldi investiti..

Si puo’ calcolare la convenienza di un investimento in modo rapido e semplice per decidere razionalmente cosa conviene fare….
Chi vuole divertirsi a fare un po’ di calcoli ….-Investire in fiera
Buona giornatafirma


Se questo post ti è piaciuto aiutami a diffonderlo nei tuoi network utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto 😉

Se vuoi fare 7 passi nel budget di vendita 

Report sul budget di vendita

Per vendere piu’ efficacemente

Il budget di vendita-…..

Se vuoi capire come usare un bilancio

Bilancio Special report

Per un bilancio senza segreti

I Segreti del Bilancio

0 Response